Ascent GroupAscent Group
Ascent Group. Consulenza aziendale

I dividendi potranno essere pagati anche durante l'anno!

La legge che consente il pagamento di dividendi durante l'anno è stata votata. Secondo il principio "l'autunno è un periodo di raccolta", forse da settembre a ottobre quest'anno saremo già pronti a raccogliere i "frutti" del business.

Il 12 luglio è stato pubblicato l'atto normativo (Legge 163/2018) che modifica la procedura di pagamento dei dividendi, che consente la distribuzione dell'utile tra i soci delle società anche trimestrale, entro il limite dell'utile netto realizzato dopo il deposito preliminare di un bilancio intermedio.

Fino ad ora, la legislazione consentiva la distribuzione degli utili solo dopo l'approvazione del bilancio annuale, che impediva gli imprenditori di utilizzare i propri profitti durante l'anno per altri investimenti e, a volte, costringeva gli imprenditori a fare alcuni trucchi contabili per quanto riguarda gli elevati prelievi di liquidità. Ultimo ma non meno importante, il pagamento dei dividendi nel prossimo anno fiscale sta ritardando la riscossione dell'imposta sui dividendi al bilancio dello Stato, quindi abbiamo una situazione vantaggiosa per tutti grazie alla nuova disposizione legislativa. Ma ora, prestate molta attenzione all'anticipo di cassa ingiustificato!

Per quanto riguarda la parte burocratica, questi bilanci intermedi che devono essere presentati con la decisione di assegnare dividendi durante l'anno dovrebbero essere auditati se le società hanno il obligo legale di auditare i loro bilanci annuali o se optano per la revisione contabile. I bilanci intermedi dovrebbero anche essere verificati dai revisori se i bilanci annuali devono essere sottoposti a revisione da parte dei revisori.

Lo stesso atto normativo prevede che: se, in seguito alla rettifica annuale, sulla base del rendiconto finanziario di fine esercizio, emergesse che i dividendi ritirati erano superiori all'utile netto realizzato, gli associati devono rimborsare gli importi entro 60 giorni, altrimenti, i soci sono in debito d'interessi per la società fino al completo recupero.

Attenzione: anche nel calcolo dei dividendi trimestrali deve essere presa in considerazione la copertura della perdita degli anni precedenti.

Copyright© 2005-2018, Ascent Group. All rights reserved. Politica de confidențialitate (Privacy policy)