Ascent GroupAscent Group
Ascent Group. Consulenza aziendale
errore
warning: Creating default object from empty value in /home/ag/ag6/html/sites/all/modules/i18n/i18ntaxonomy/i18ntaxonomy.pages.inc on line 34.

Giuridico & Fiscale

SCONTO DEL 5-10% PER LE AZIENDE CHE PAGANO IN TEMPO LE IMPOSTE SUL REDDITO / UTILE

Secondo un'ordinanza del governo (OUG 33) pubblicata questa sera (30.03.2020) nella Gazzetta ufficiale, le società potranno beneficiare di sconti se pagano le tasse in tempo.

Pertanto, i contribuenti che pagano l'imposta sul reddito delle società, indipendentemente dalla dichiarazione e dal sistema di pagamento, che pagano le imposte dovute per il primo trimestre del 2020, rispettivamente per l'anticipo per lo stesso trimestre, fino alla scadenza del 25 aprile 2020 incluso, beneficiano di uno sconto del 5% o del 10%, calcolato sull'imposta sul reddito dovuta. Anche le microimprese beneficiano di questa funzione, rispettivamente uno sconto del 10%.

Mostriamo di seguito l'articolo:  leggi tutto»

È stata pubblicata la procedura per il rilasciamento dei Certificati di Emergenza!

 In questa sera (25.03.2020) è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale l'Ordine di rilascio dei Certificati d’Emergenza per gli operatori la cui attività è stata colpita dalla pandemia SAR-CoV-2.

Quali sono le regole? leggi tutto»

Modifica della Legge 19/2020 sulla concessione di tempo libero ai genitori per la sorveglianza dei figli

Il decreto sull'attuazione delle disposizioni della legge 19/2020 sulla concessione di periodi di congedo ai genitori per il controllo dei bambini in caso di chiusura temporanea degli istituti scolastici, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 22/21.03.2020. La normativa apporta una serie di modifiche e aggiunte importanti alla legge. Gli ultimi emendamenti riguardano i seguenti aspetti:
  • chiarimento sui giorni lavorativi per i quali i genitori riceveranno un'indennità.
 leggi tutto»

Le misure anti-crisi per l'economia. Di che cosa possiamo approfitare?

Considerata la moltitudine di atti normativi, comunicati stampa e confusioni create in mass-media, faciamo un riasunto alle principali misure economiche regolamentate entro il 21 marzo 2020.

Le misure concrete stabilite dal Governo attraverso l'ordinanza di Emmergenza no. 29/2020 riguardano pertanto: leggi tutto»

Proroga del termine per le dichiarazioni fiscali 2020 e altre misure a sostegno delle imprese

A causa del difficile contesto economico causato dalla pandemia di coronavirus COVID-19, il Ministro delle Finanze, attraverso un comunicato stampa dell'Agenzia Nazionale per l'Amministrazione Fiscale (ANAF) ha annunciato oggi (lunedì 16.03.2020) una serie di misure per sostenere l'ambito imprenditoriale.

Di seguito sono state prese le seguenti misure: leggi tutto»

Stato di Emergenza in Romania. Cosa devono sapere le imprese?

Oggi, 16 marzo 2020, il Presidente della Romania ha firmato il Decreto che stabilisce lo stato di emergenza sul territorio della Romania, per un periodo di 30 giorni. Il presidente chiede al Parlamento di approvare la misura adottata, entro un massimo di 5 giorni dalla data di emissione.

Ecco alcune delle misure che hanno un impatto sulla vita economica e sociale:

Nel campo economico: leggi tutto»

Le ultime modifiche dal CNAS riguardando i congedi di malattia e l'indennità di quarantena

L'ufficio stampa della Casa nazionale di assicurazione malattia ha pubblicato oggi sul sito ufficiale dell'imposizione, una serie di raccomandazioni sulla concessione di congedi per malattia e l'indennità di quarantena.

Secondo il testo pubblicato, al fine di prevenire le malattie e recuperare la capacità di lavoro, gli assicurati possono ricevere indennità di congedo e quarantena, in conformità con le norme contenute nell'ordinanza di emergenza del governo n. 10/2001. N. 158/2005 sui congedi e le indennità di assicurazione malattia, come modificato e integrato successivamente, e nel Regolamento per l'applicazione delle sue disposizioni, approvato dall'Ordine del Ministro della Sanità e dal Presidente del CNAS n. 10/2009. N. 15/1.311/2018, come modificato e integrato successivamente. leggi tutto»

Nuove soluzione per proteggere i dipendenti - rendere più flessibili i rapporti di lavoro

Nel contesto creato dalla pandemia di coronavirus (COVID19), i datori di lavoro svolgono un ruolo importante nel ridurre il rischio di contaminazione dei dipendenti con il nuovo virus dell'influenza.

Ad eccezione dell'attuazione di ulteriori misure igieniche e delle corrette informazioni dei dipendenti su come proteggersi, le imprese possono adottare, nel quadro dei rapporti di lavoro, soluzioni che rendono più flessibili il calendario del lavoro e il modo di lavorare.

Una delle misure potrebbe essere lo spostamento del programma di lavoro, come raccomendava il Segretario di Stato Raed Arafat a metà della scorsa settimana. leggi tutto»

Nuove misure legislative - giorni liberi per i genitori

A seguito della sospensione dei corsi pre-universitari (la chiusura delle scuole e degli asili), tra l'11 marzo e il 22 marzo 2020, le autorità pubbliche hanno deciso di adottare misure per aiutare i genitori che non possono lasciare i propri figli incustoditi.

Pertanto, la Camera dei Deputati ha adottato il 12.03.2020, con voto unanime, l'iniziativa legislativa che obbliga tutti i datori di lavoro, sia pubblici che privati, a concedere giorni liberi retribuiti a uno dei genitori in caso di chiusura temporanea delle scuole a causa di condizioni meteorologiche avverse o altre situazioni estreme decretate dalle autorità competenti con responsabilità in merito.

La legge si applica anche alle persone singole di una famiglia monoparentale, al rappresentante legale del minore e alla persona designata per esercitare i diritti e adempiere agli obblighi dei genitori nei confronti del minore. leggi tutto»

Il salario minimo differenziale sarà introdotto a partire dal 1° gennaio 2019

A partire da gennaio 2019, il salario minimo lordo aumenterà e sarà differenziato in base al livello di istruzione.

Il governo ha approvato questa settimana un'Ordinanza di Emergenza che modifica una serie di atti normativi, tra cui il codice del lavoro -la Legge n. 53/2003 e la Legge n. 279/2005 sull'apprendistato sul posto di lavoro. Gli emendamenti al codice del lavoro entreranno in vigore il 1° gennaio 2019 e mirano a creare il quadro giuridico per stabilire il salario minimo nazionale lordo garantito in retribuzione facendo riferimento ai criteri per il livello di studi.

Inizialmente, il cambiamento prevedeva una differenziazione in base all'esperienza nel lavoro, ma alla fine il governo lo abbandonò, mantenendo solo la differenziazione in base al livello di istruzione. leggi tutto»

Copyright© 2005-2020, Ascent Group. All rights reserved. Politica de confidențialitate (Privacy policy)