Ascent GroupAscent Group
Ascent Group. Consulenza aziendale

Aiuti dallo Stato ai liberi professionisti colpiti dalla crisi del coronavirus

La OUG 32/2020 ha inoltre introdotto alcune modifiche riguardanti il pagamento di un risarcimento ai liberi professionisti come disciplinato dall'articolo 3(2) della legge 287/2009 sul codice civile, ripubblicato, che interrompono l'attività a causa degli effetti della SAR-CoV-2 coronavirus, poiché le disposizioni originarie della OUG 2020 limitavano fortemente la categoria di persone che avrebbero effettivamente beneficiato della compensazione.

In breve, stiamo riformulando le nuove regole di seguito:

  • Le condizioni per la concessione dell'indennità sono meno rigorose e vengono pagate ai professionisti che interrompono l'attività a causa degli effetti del coronavirus SAR-CoV-2 durante lo stato di emergenza stabilito dal decreto 195/2020 sulla creazione di uno stato di emergenza in Romania. Ai sensi del vecchio regolamento, solo i professionisti che non c’erano datori di lavoro e che c’erano stati totalmente o parzialmente interrotti dalle decisioni emesse dalle autorità pubbliche competenti secondo la legge avevano il diritto al pagamento della compensazione. Neanche nei nuovi regolamenti si specifica più se l'attività è in parte o totalmente interrotta, ma comprendiamo che l'interruzione dell'attività deve essere completa per ricevere il pagamento dell'indennità.

  • L'importo dell'indennità mensile a cui il professionista ha il diritto durante il periodo di interruzione della sua attività è aumentato, pari al 75% della retribuzione lorda media prevista dalla legge del bilancio statale delle assicurazioni sociali per il 2020 n. 6/2020, i.e. la somma di 5.429 lei. Ai sensi del vecchio regolamento, è stata concessa un'indennità pari al salario lordo minimo per paese garantito nel pagamento fissato per il 2020 e rispettivamente 2.230 lei.

  • Il versamento dell'indennità è subordinato alla presentazione di una domanda e all'autodichiarazione corredata di una copia della carta d’identità, da parte delle agenzie di pagamento e d’ispezione sociale nelle località e nella città di Bucarest. Siamo ancora in attesa del modello di candidatura e dell'autodichiarazione, che sarà elaborato dal Ministero del Lavoro, anche se, a partire da domani, queste richieste potranno essere presentate alle autorità competenti.

  • I termini entro i quali le domande possono essere presentate e le indennità versate sono fissati. Una domanda corredata dei documenti di cui sopra è inviata alle agenzie territoriali entro 10 del mese in corso per il pagamento dell'indennità del mese precedente, Il suo pagamento deve essere effettuato al più tardi dieci giorni dopo la presentazione dei documenti relativi al periodo di emergenza stabilito dal decreto 195/2020 sulla definizione dello stato di emergenza in Romania nel mese precedente. Il pagamento è effettuato su un conto bancario, e non sono effettuati pagamenti in contanti.

  • La compensazione è soggetta a tassazione e al pagamento di contributi previdenziali e di assicurazione sanitaria, alle condizioni previste dalla legge 227/2015 sul codice fiscale, modificata e integrata.

Copyright© 2005-2020, Ascent Group. All rights reserved. Politica de confidențialitate (Privacy policy)