Ascent GroupAscent Group
Ascent Group. Consulenza aziendale

Nuove aggevolazioni fiscali ed altre misure al sostegno del ambito imprenditoriale

In considerazione della situazione attuale, che è molto difficile per il ambito imprenditoriale, è stato creato un nuovo progetto di Ordinanza di emmergenza, che è destinato ad adottare ulteriori agevolazioni per le imprese.

Tali agevolazioni riguardano:

  • Proroga dei vari termini: si propone di prorogare l'applicazione delle agevolazioni fiscali previste da altre normative fino al 25 ottobre 2020 (compreso), tra cui:
    • pagamenti delle tasse scadenti  doppo il 21 marzo 2020 (regolate  dall'articolo VII del OUG 29/2020);
    • le rate dei scandenzari di pagamento (regolati dall'articolo XII del OUG 48/2020);
    • misure relative alla sospensione dell'esecuzione dei debiti;
    • riduzione dei tempi di risoluzione delle richieste di rimbordo IVA;
    • sospensione del termine di prescrizione;
    • sospensione delle condizioni per il mantenimento delle rate di pagamento, ecc.
Attualmente, fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di questo nuovo decreto, i debiti sono dovuti il 25 giugno, secondo le disposizioni pubblicate il 29 maggio nel M.O. n. 459.
  • Misure relative ai bonus sul pagamento dell'imposta sul reddito/utili: l'applicazione del bonus del 10% sul pagamento dell'imposta sulle società per i trimestri II (fino al 25 luglio) e III (fino al 25 ottobre) sia per i contribuenti che per i micro-contribuentii contribuenti delle imposte sul reddito delle imprese sono estesi. I dettagli delle disposizioni originali possono essere trovati qui.

Il progetto di Ordinanza chiarisce inoltre il modo in cui i contribuenti con un esercizio fiscale modificato o con un'imposta specifica per attività applicano tale bonus.

  • Misure IVA: è richiesta un'esenzione temporanea dall'IVA, con diritto a detrazione, per le forniture, le importazioni e gli acquisti intracomunitari di maschere protettive e di ventilatori per terapia intensiva da parte di istituzioni pubbliche (fino al 1 di ottobre 2020), necessari per la costituzione della riserva di capacità dell'UE.

  • Misure fiscali specifiche. I contribuenti soggetti al pagamento di un'imposta specifica per attività (ai sensi della legge n. 170/2016, per il settore Horeca) beneficeranno di un'esenzione fiscale specifica.

    • l'esenzione dal pagamento sarà concessa nell'esercizio fiscale 2020 per un periodo di 90 giorni;

    • il meccanismo di ricalcolo comporterà la condivisione di tale riduzione su base semestrale, il primo pagamento da effettuare entro il 25 luglio 2020;

    • il numero di giorni durante i quali il lavoro non è stato effettuato durante lo stato di emergenza (60 giorni) è cumulabile con i 90 giorni previsti dal decreto, per cui si ottiene un'esenzione dal pagamento dell'imposta specifica per un periodo di 150 giorni.

  • Misure nel settore dei giochi d'azzardo: la proposta mira ad esenzioni o ricalcoli delle tasse di sfruttamento del gioco d'azzardo per gli operatori che gestiscono il gioco d'azzardo tradizionale e che sono stati sospesi durante lo stato di allerta, come richiesto dalla legge applicabile.

Per il momento il progetto di decreto è pubblicato solo sul sito web dell'ANAF, ma attendiamo anche la pubblicazione di tali disposizioni nella Gazzetta Ufficiale.

Copyright© 2005-2020, Ascent Group. All rights reserved. Politica de confidențialitate (Privacy policy)