Ascent GroupAscent Group
Ascent Group. Consulenza aziendale

Quali novità porta il 1 settembre?

Dal 1 Settembre 2013 prendono effetto numerosi cambiamenti del Codice Fiscale e delle sue norme di attuazione. Tra questi meritano di essere menzionati:

L'applicazione di un'aliquota IVA del 9% per i prodotti di panetteria
Questa si applicherà ai seguenti prodotti:

  • tutti i tipi di pane;
  • i seguenti tipi di pane: cornetti, panini, bastoni, salatini, minibaghete, manganelli e passamaneria;
  • farina bianca di grano, farina ottenuta da frumento macinato, farina di frumento e farina di segale scuro;
  • Triticum spelta, frumento tenero e frumento, di cui al codice NC 1001 99 00, e di segale, classificabile al codice NC 1002 90 00.

Ingradisce il campo di applicazione dell`accisa

Saranno inclusi nel campo di applicazione dell`accisa nuove categorie di beni di lusso, come ad esempio:

  • gioielli in oro/platino, tranne i fedi nuziali;
  • indumenti di pelliccia naturale;
  • automobili e SUV, compresi quelli importati o acquistati intracomunitario, nuovi o usati, con una cilindrata maggiore o uguale a 3000 cc;
  • yachts ed altre navi ed imbarcazioni con o senza motore per l`intrattenimento;
  • armi da caccia ed armi per l`uso personale;
  • cartucce con proiettile ed altri tipi di munizioni.

Inoltre, l'accisa per l'alcool sarà aumentata.

L`applicazione delle misure di semplificazione (inversione della tassazione) per l'approvvigionamento di energia elettrica.

A partire dal 1 settembre 2013, l`inversione della tassazione si estende alle seguenti operazioni:

  • la fornitura di energia elettrica da un commerciante soggetto passivo (acquirente rivenditore), chi ha l'autorizzazione ANRDEE per l'acquisto - rivendita di energia elettrica;
  • il trasferimento di certificati verdi.

Non finalmente, sono state apportate modifiche per quanto riguarda la cancellazione / ri-registrazione per l`IVA.

Agosto ci ha portato anche una coraggiosa decisione della BNR, che stabilisce che il tasso di riferimento è stato ridotto ancora, raggiungendo il livello di 4,5% per l'anno. La misura si propone di stimolare l'economia incoraggiando il consumo.

Inoltre, per i contribuenti che svolgono operazioni economiche nell'Unione Europea, è importante ricordare che che entro la fine di settembre è possibile presentare richieste di rimborso dell'IVA da altri paesi dell'UE per il anno 2012 (i formulari 313 e 318).

Copyright© 2005-2017, Ascent Group. All rights reserved. Powered by: Grafit SRL